C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata.
W. Shakespeare

lunedì 26 novembre 2007

Chicche del mio week end..

Avete presente quando siete da un pezzo che non fate una serata FREE, tipica di quando uscite con le vostre amiche? Avete presente quando siete contente di vedere finalmente il locale novità dell'inverno, dove tutti sono stati tranne voi?? Bene.. questi erano i miei propositi del venerdi, con un piccolo particolare: black out di quasi mezzora, a ridosso del limite di orario delle due per la legge dell'alcool, nel locale tanto spasimato.. Caldo fotonico,gente ammassata al buio e chiacchiericcio.. ZERO MUSICA, ZERO LUCE, ZERO COCKTAILS..

Sabato, festa MOS, arriva un tal personaggio che inizia a fare lo stravagante in mezzo ai gay.. Fa lo splendido li prende per il culo, il grande omone e poi?? La città è piccola e la gente mormora.. e non vengo poi a sapere che non era una nuova conoscenza per loro???? Triste..

Lavoro.. domenica. A parte il terrore meterializzatosi in due giorni.. ho vissuto con la paura che mi bucassero le gomme.. ANSIA! Ma poi quanta falsità, ipocrisia, noia, e tanto sonno.. Ingredienti primi della rottura di balle..

Ed eccoci al lunedì.. nuovo giro.. nuova corsa..

4 commenti:

AndreA ha detto...

Se il "tipo" era un personaggio dello spettacolo non c'è da meravigliarsi, ora molti sono "così" !!

Ma si, poteva andare anche peggio no?? eh,eh,eh...

Un abbraccio, buonanotte!! :-)

RyuKen ha detto...

Mi sa che il mio week-end è andato meglio, anche se ho solo lavorato e non ho fatto uscite!

Fabioletterario ha detto...

Nuovo giro nuova corsa... :-)

SerialLicker ha detto...

arrivo tardi... quindi buon martedì :)
(cavolo, fabio... a te ti ho linkato :) )