C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata.
W. Shakespeare

sabato 1 novembre 2008

Dubbio lecito..

Oggi Piero corre un ronde su asfalto a Canniggione, io son venuta ad Olbia con lui e ora mi trovo a casa di mia sorella, da sola perchè loro sono tutti a SS e lui a correre.. son sveglia dall'alba, ho fatto colazione con latte e cereali, evento per me straordinario.
Dovrò occuparmi la giornata fino alle 19, o meglio fino a che Piero passerà a prendermi per tornare a SS.. non dispero (o forse si) perchè ho con me il libro di storia che mi accompagnerà in questo 1 Novembre, ho troppe cose da studiare!
Ma ho appena visto una cosa che sa di inverosimile..
Ho frugacchiato il freezer di mia sorella per vedere che posso mangiare a pranzo, alla ricerca mirata dei bastoncini di pollo dell'Eurospin alle erbe che sono buonissimi, e ci sono, non dubitavo.
Ma il mio dubbio è un altro..
Che ci fa la scarpa di mio nipotino debitamente avvolta in una busta per surgelati della Domopack dentro il freezer?? Io non riesco a trovare una risposta..
Magari voi l'avete..

7 commenti:

AndreA ha detto...

Magari ha un chevingum attaccato sotto la suola; si sa che le "gomme americane" le si può staccare senza lasciare residui congelandole.

Chissà, magari il motivo è proprio questo!! :-)

Un abbraccio, buona serata!! ;-)

Stefy ha detto...

Hai controllato se tuo nipotino ha ancora entrambi i piedi attaccati?
Un abbraccio Stefy

digito ergo sum ha detto...

perché, le scarpe, in genere, tu dove le metti? ;-)

MaryLù ha detto...

Andrea, ma tu nel blog hai anche la rubrica dei rimedi della nonna!?

Stefy: credi che mia sorella voglia fare brodo di piedino alla nostrana? :-)

Digito: Come dove le tengo?? Nelle buste del pane mi sembra ovvio!

Dany ha detto...

Ho sempre pensato che ci fosse qualcosa di strano in voi...;-) ora ne ho le prove!!!! :-D

AndreA ha detto...

No, quella rubrica per ora non c'è, ma chissà, prossimamente ..... :-DDDDDDDDDDDD


Un bacio, a presto!! :-)

GG ha detto...

congela la scarpina del nipotino che correndo sempre di quà e di là si scalda i piedi e per non farli fondere li raffredda così...