C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata.
W. Shakespeare

martedì 4 dicembre 2007

Natale con i tuoi?? NO NOI NO..

Benissimo, sveglia all'alba dopo una notte praticamente insonne e piena di pensieri.. fuori c'è vento e il cielo promette pioggia.. In queste giornate mi incupisco sempre, sarà che si avvicina il natale e non ne sento per nulla il calore. Sarà che la nostra famiglia è smembrata in 3 diversi luoghi, e sarà che come sempre nessuno ha pensato a me e mio padre.. forse quest'anno sarebbe stato bello passare il natale insieme visto che è gia due anni che va così.. e invece non ci hanno neanche pensato. Gia organizzati. Non avevo dubbi. Non si son posti il minimo problema "Che faranno Maria Luisa e babbo"? Meglio sempre pensare alla suocera sola (come se babbo non lo sia mai stato..) o alla famiglia "tanto unita". Sarà come quello dell'anno scorso.. SOLI. Spero che a VOI vada meglio.
Buona settimana a tutti.

8 commenti:

SerialLicker ha detto...

un abbraccio... ho passato tanti di quei natali di famiglie allargate a litigare, a guardarsi in cagnesco, a sentire il peso di silenzi figli di nessuna cosa in comune, salvo legami di sangue, che potrebbe non essere così male... ti mando un alberello con le palline rosse, occhei?

abel ha detto...

bhè meglio pochi ma buoni,come si suol dire.So che sarà difficile,ma se passate da Torino potete sempre venire da noi...

Dany ha detto...

senti che ne pensi d prendere il babbo e di venire qualche giorno da me, charlie e maria (nonchè lavalda's mother), è vero che il babbo in questione è già fidanzato ma magari ci scappa qualcosa ;-) ;-) tanto noi alla fine siamo tutti una grande famiglia!!!!!!

Fabioletterario ha detto...

:-( Mi scende una lacrimuccia... Vieni da me? :-)

Nadir ha detto...

mi spiace per voi. E capisco l'amarezza che provi, perchè se la famiglia è tanto unita, allora per quale motivo non hanno compreso anche voi?
é triste, ma se poi uno deve fare buon viso a cattivo gioco, forse è meglio stare per fatti propri.

posso lasciarti un abbraccio anche se nonsiamo in confidenza? ciao :)

AndreA ha detto...

Caspita, mi spiace...sigh!!
Io sono troppo lontano...mannaggia!!

P.S. Se hai domande su Alghero, scrivimi pure alla mia mail, ti risponderò su tutto...

Un abbraccio forte!! :-)

Igor ha detto...

ciao! anche a me il natale mette un po d tristezza...dirò quello che sembra un luogo comune ma penso davvero che il "natale è la festa dell'ipocrisia"...per quanto riguarda i parenti meglio soli che con persone che non ti apprezzano...
un abbraccio

RyuKen ha detto...

Carissima Mary, sei una donna favolosamente sensibile e tuo papà è fortunato ad averti. Nulla da togliere ai tuoi fratelli cui so che sei molto legata (mi ricordo ancora un tuo vecchio post sul matrimonio di uno dei tuoi fratelli).
Tuo padre non è solo a Natale, ci sarai tu con il tuo affetto.
Io sarò con i miei e dopo tanti anni, sarò solo con loro, niente donne estranee in casa. Solo io, Mamma, Papà e Fratelli. Però ancora non ho pensato ai regali... cavolo!

Un bacio enorme,

ManMan.