C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata.
W. Shakespeare

giovedì 3 gennaio 2008

Questione di un'ora e 10 minuti e 10 minuti e 10 minuti..

Volete sapere come è stato il mio Capodanno??? Bene ora ve lo racconto. Come si dice: se il buon giorno si vede dal mattino... SONO PROPRIO APPOSTO!



Ora: 2.30 finisco di lavorare, decisamente presto per essere Capodanno.. potrò raggiungere Piero al cenone prima di quanto avessi immaginato.. Saluto tutti e mi diriggo alla macchina, accendo l'autoradio e inizio a cantare a squarciagola vecchie canzoni.. Decido il percorso. Ma si, passo dalla BUDDI BUDDI anzichè dalla super strada, ho bevuto due bicchieri di spumantino e non vorrei mai che mi fermasse la polizia.. Scelta perfetta se non fosse per un piccolo particolare: Incidente stradale! Strada bloccata, fila per km che lentamente avanzava. Mi son detta: se avanza, faranno passare le macchine un pò per volta ed invece quando ormai ero a meno di 600 mt dall' incidente ho realizzato CHE NON STAVANO FACENDO PASSARE ALCUNA MACCHINA! ACC!! UN'ORA DI FILA per nulla.. Decido allora di fare inversione e ripercorro a ritroso la strada, rassegnata a imboccare la superstrada.. Accendo una siga e mi accorgo che le sto per finire, e la mia mente inizia a scorrere tutti i possibili distributori automatici lungo la strada.. Ho 4 euro in monete, le ho tenute apposta per le sigarette, perfetto! Decido di fermarmi sulla 131 al primo distributore che trovo, apro il borsellino e proprio mentre racimolo le monetine una mi sfugge di mano e va a finire sotto il sedile. Inutile dire che nonostante un'estenuante ricerca dell'euro per ben 10 minuti non son riuscita a trovarlo. Guardo e ho in mano 3 euro e 40 cent.. qualcosa uscirà! Mi avvicino al distributore e scorro le varie marche di sigarette.. Posso scegliere tra Benson, Winston, Pall Mall e Stuyvensant.. Niente che mi piaccia, fanno a dir poco schifo! Quindi rassegnata mi risiedo in macchina e riprendo la marcia, sempre più nervosa che mai.. Arrivo a Sassari e guardo l'orologio, sono quasi le 4.. mi innervosisco ancora di più, le sigarette sono quasi finite e non ne posso la vita.. Un momento!!!! Ho una banconota da 5 euro nel portafoglio!! Forse non tutto è perduto.. Allungo un pò ma decido di passare al distributore di tabacchi più vicino, forse non tutto va così male.. Se non fosse per il fatto che quella maledetta macchinetta non aveva NESSUNISSIMA intenzione di accettare la mia banconota (e si che era nuova nuova..) e così ho perso altri dieci minuti nel cercare di convincere il prendi soldi ad accettare i miei euro, li ho stroppicciati, spiegazzati, fatti a triangolo e riaperti.. NULLA NON C'ERA VERSO.. rassegnata e INCAZZATA nera, decido di piegare alla volta del CENONE.. 5 minuti e son davanti al cancello che ammazzo l'attesa fatta di freddo, squilli e speranza che qualcuno si accorga che son fuori, accompagnata dal TUCA TUCA della Carrà (che si sentiva fino a fuori). Finalmente Antonio sente il cellulare squillare (Piero era in centro pista per forza non sentiva il cell :-) ) finalmente riesco ad entrare, sono ormai un ghiacciolo.. Dentro DELIRIO di balli, urla, trenini erano tutti felici e contenti.
Ebbene si ero io l'unica sfigata!!!
.
Mai avere aspettative..
Dopo domani è il mio compleanno.. nel caso ve ne foste dimenticati!

5 commenti:

AndreA ha detto...

Wow, che capodanno emozionante!!
eh,eh,eh,eh :-D

Per il Tuo compleanno fino ad oggi sto tenendo il conto, spero di non perderlo proprio domani... :-D

Un abbraccio e un bacio!!! :-)

La Sirena della Palude ha detto...

Ovviamente questo lo hai scritto qua, ma non lo avrei detto agli altri che erano al cenone...^___^
Io almeno non lo avrei fatto, perchè tutti non fanno che ripetermi di non fumare, na io mica do loro ascolto...

Dany ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Igor ha detto...

ciao marilù, augurissimi di BUON 2008!!! è stato un inizio decisamente stressante, quasi grottesco...ma non scoraggiarti, le cose che iniziano male..poi finiscono bene dai :-)
Un bacione!

SerialLicker ha detto...

non credere alla storia che se una cosa capita a capodanno, poi ti segna per l'anno intero...
beh, io ho bisogno di non crederci quanto te :p